RASSEGNA STAMPA

RASSEGNA STAMPA

Da Farigliano, all'imbocco della Langa, alle tavole di Shangai. Un percorso che Beppino Occelli, fondatore e amministratore delegato dell'omonimo caseificio cuneese, ha percorso dal 1975. Continuando a crescere, scoprendo antiche ricette per nuovi formaggi, aprendo nuove strutture vicino agli alpeggi, restaurando l'antico borgo di Valcasotto.

Ed ora il fatturato dell'azienda piemontese ha superato i 16 milioni di euro, con un'ottantina di addetti ed una quota di export del 35%. «Siamo presenti in Europa del Nord ed in quella dell'Est - precisa Occelli – ma anche in Africa Settentrionale ed in Giappone». Senza dimenticare che uno dei suoi formaggi ha vinto un prestigioso premio americano come miglior formaggio del mondo. Ma, forse, il riconoscimento più significativo è stato quello ottenuto in Francia, dove ristoranti di fascia alta hanno scelto il formaggio dell'azienda piemontese: per i “cugini” transalpini, legati ai loro prodotti caseari, si tratta di un passo particolarmente significativo.
Ma l'offensiva internazionale non si arresta. Ora Occelli è arrivato a Shangai, «anche se, per il momento, sono soprattutto gli uomini d'affari occidentali presenti in città ad apprezzare il nostro formaggio».

Da un lato, dunque, i nuovi mercati. Dall'altro la continua attenzione alle tradizioni. Sia quelle delle ricette più antiche, rese in forma moderna con la continua sperimentazione delle percentuali dei vari tipi di latte (vaccino, caprino ed ovino), sia con il costante rapporto con una decina di margari per ottenere formaggi d'alpeggio di sempre maggior qualità. Con la realizzazione di stagionature facilmente raggiungibili dagli allevatori.
Il fiore all'occhiello rimane comunque il recupero del borgo di Valcasotto dove non solo è stata realizzata una stagionatura, ma si è recuperato un mulino, si sono aperti luoghi di ristoro e di vendita del burro e del formaggio. Ma Beppino Occelli ha pensato anche al futuro dell'azienda, con l'ingresso del figlio Carlo al suo fianco per proseguire l'attività.

 

Ecco il link dell’ articolo:

 

http://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2014-11-05/dalle-langhe-shanghai-formaggi-occelli-conquistano-mercati-esteri-120900_PRN.shtml

 

beppino occelli 

BEPPINO OCCELLI AGRINATURA S.r.l.

Regione Scarrone, 2 - 12060 Farigliano (CN) - Italy - Tel: +39 0173 746411 - Fax: +39 0173 746495
ufficiostampa@occelli.it - P.IVA: IT02736140043 - CF 02736140043 - REA 231956 - Reg. Imp. 02736140043 di Cuneo - Cap.soc. € 500.000,00 I.V.