IL BURRO OCCELLI AL MOMA DI SAN FRANCISCO

IL BURRO OCCELLI AL MOMA DI SAN FRANCISCO

A giugno nel Museo di Arte Moderna (Moma) di San Francisco aprirà un ristorante che porterà in tavola
80 ricette fornite dai più grandi cuochi stellati del mondo. Tra queste anche un italiano: Riccardo Camanini, chef del Lido 84 di Gardone Riviera. Il suo piatto messo in carta nel suo ristorante la scorsa estate ha riscosso talmente tanto successo da esser stato scelto per rappresentare l'Italia nel mondo.

il suo Spaghettone Burro e Lievito di Birra ha conquistato Corey Lee (Tre Stelle Michelin a San Francisco con il suo ristorante Benu) che sarà il direttore di questo nuovo progetto-ristorante al Moma; persino il grandissino chef Alain Ducasse venne travolto da tale bontà che definì: "il miglior piatto che avesse mai assaggiato."


“Sono felice – ha detto Riccardo Camanini, che conduce il Lido insieme al fratello Giancarlo -. E’ per me motivo di orgoglio rappresentare l’Italia in una così fondamentale vetrina internazionale con un piatto simbolo come la pasta”. Per la cronaca, lo Spaghettone prevede giusto tre ingredienti: pasta trafilata all’oro di un’azienda artigianale abruzzese, burro piemontese firmato Beppino Occelli, e lievito di birra essiccato e sbriciolato. Come dire: un capolavoro di semplicità.

 

Ecco le parole di Beppino Occelli: “sono onorato di poter far parte di tale sinfonia gastronomica e per me è un bellissimo regalo di Pasqua poter essere presente a San Francisco su una tavola così stellata e complimenti allo Chef Camanini per la sua splendida ricetta.”

 

 

BEPPINO OCCELLI AGRINATURA S.r.l.

Regione Scarrone, 2 - 12060 Farigliano (CN) - Italy - Tel: +39 0173 746411 - Fax: +39 0173 746495
ufficiostampa@occelli.it - P.IVA: IT02736140043 - CF 02736140043 - REA 231956 - Reg. Imp. 02736140043 di Cuneo - Cap.soc. € 500.000,00 I.V.