VALCASOTTO IL BORGO DEI FORMAGGI PIU' ANTICO D'ITALIA

VALCASOTTO IL BORGO DEI FORMAGGI PIU' ANTICO D'ITALIA

Ringraziamo il nostro amico Domenico Inaudi che con precisione e dedizione ci ha fatto giungere questa curiosa nota storico-artistica.

 

Nel comune di Roccaforte piccolo comune in provincia di Cuneo, frazione Bertini, si trova il cascinale dei Frati che faceva parte di un convento Domenicano (o Benedettino), che probabilmente, nel XV secolo, dipendeva dalla Certosa di Casotto e costituiva una stazione di transumanza a valle. L’edificio conserva sulle pareti esterne, al primo piano, sotto una loggia in legno (cfr. foto), un ciclo di affreschi con figure di Santi, tra cui san Cristoforo, san Bernardo, san Sebastiano, sant’Antonio Abate e una scena agreste con animali e produzione di formaggi. Questi affreschi sono attribuiti a Giovanni Mazzucco pittore di Mondovì attivo, alla fine del XV, secolo in gran parte dei paesi del cuneese. Gli affreschi sono stati restaurati nel 2002.

 

Di particolare interesse è l’affresco che raffigura una scena agreste con animali domestici ed un pastore che prepara un formaggio a forma circolare. Il tema agreste è l’unico di natura non religiosa e avvalora la tesi che il convento costituisse una stazione valliva di transumanza legata alla Certosa di Casotto. Si può ragionevolmente supporre che si tratti della prima rappresentazione piemontese, e forse europea, che descrive con chiarezza il formaggio e la sua produzione. Sarebbe di sicuro interesse chiarire il ruolo degli ordini religiosi coinvolti nella lavorazione. In primo luogo i Certosini che fondarono in diverse valli del Piemonte Certose con annesse strutture agricole, bene organizzate (a livello industriale, diremmo oggi) come supporto economico alla vita della comunità. Si ricordano le Certose di val Casotto, di Chiusa Pesio e quelle di Monte Benedetto e di Banda in val di Susa. Ma sono presenti anche i Domenicani ed i Benedettini che nel nostro caso rivestono il ruolo di gestori del convento di frazione Bertini con annesso caseificio.

 

affresco 1400 roccaforte valcasotto occelli produzione formaggi

Animali domestici e produzione di formaggi. Pittore Giovanni Mazzucco seconda metà del XV secolo

 

BEPPINO OCCELLI AGRINATURA S.r.l.

Regione Scarrone, 2 - 12060 Farigliano (CN) - Italy - Tel: +39 0173 746411 - Fax: +39 0173 746495
ufficiostampa@occelli.it - P.IVA: IT02736140043 - CF 02736140043 - REA 231956 - Reg. Imp. 02736140043 di Cuneo - Cap.soc. € 500.000,00 I.V.