Bruno Giacosa: il ricordo di Beppino Occelli del maestro del Barolo

Bruno Giacosa: il ricordo di Beppino Occelli del maestro del Barolo

Domenica 21 gennaio 2018 è scomparso, all'età di 88 anni, Bruno Giacosa, fondatore dell’Azienda agricola Falletto e proprietario della Casa vinicola Bruno Giacosa.

 

Fin dal 1967, anno in cui Bruno Giacosa comincia la sua avventura nel mondo vitivinicolo, il produttore si distingue come grande rappresentante dell'eccellenza dei vini piemontesi nel mondo e strenuo difensore delle peculiarità dei vini delle Langhe.

 

Dal 2004, l'azienda di famiglia è guidata dalla figlia di Giacosa, Bruna. Nel 2012, il produttore di Barolo e Barbaresco è stato il primo ad ottenere la laurea Honoris Causa dall'Università di Scienze gastronomiche di Pollenzo. Di seguito, le sue parole dopo la consegna della laurea:

"La cosa che mi fa più piacere, al di là della mia cantina, è vedere che le Langhe sono diventate sempre più un luogo in cui si produce qualità, che il nome di queste terre è stato inserito nella ristretta cerchia delle aree più vocate del pianeta, che questi vini hanno finalmente il successo che io, fin da giovane, speravo che avrebbero potuto meritarsi".

 

L' azienda Beppino Occelli si stringe attorno alla moglie, alla figlia e a tutti i familiari del re del Nebbiolo Bruno Giacosa.

 

 

BEPPINO OCCELLI AGRINATURA S.r.l.

Regione Scarrone, 2 - 12060 Farigliano (CN) - Italy - Tel: +39 0173 746411 - Fax: +39 0173 746495
ufficiostampa@occelli.it - P.IVA: IT02736140043 - CF 02736140043 - REA 231956 - Reg. Imp. 02736140043 di Cuneo - Cap.soc. € 500.000,00 I.V.