Rubrica "Negozi, paesi e paesaggi": La Bottega di Valcasotto

Rubrica "Negozi, paesi e paesaggi":      La Bottega di Valcasotto

Nella botte piccola c’è il vino buono! Basterebbe questo famoso proverbio per descrivere Valcasotto, un borgo appunto piccolo per superficie e numero di abitanti, ma grande quando si pensa a ciò che ha da offrire. La frazione di Valcasotto è immersa nell’omonima valle, dove è possibile trovare monumenti e paesaggi che faranno innamorare tutti coloro che decidono di visitare la zona. Ma non solo: è anche uno dei luoghi più importanti per la produzione dei formaggi di Beppino Occelli, dove avviene l’affinatura, che vi raccontiamo in questo articolo.

Proprio sulla strada provinciale, che collega il borgo a Pamparato, comune di cui fa parte, si affaccia infatti la Bottega di Valcasotto, vero e proprio spaccio dei prodotti e dei formaggi Occelli. La struttura della bottega, come ci spiega la responsabile Maura, «nasce nel 1933 con la famiglia Borgna e il negozio era un po’ il punto di riferimento della zona»Bottega di Valcasotto 

Parlando, poi, di prodotti, Maura ci spiega che «oltre ai formaggi marchiati Occelli, abbiamo anche una piccola selezione di altri prodotti come il miele, le farine, qualche liquore e prodotti più di nicchia come le famose paste di meliga».

Ma quali sono i prodotti più apprezzati dai clienti?

«Ora come ora (inverno, ndr) – spiega la responsabile della bottega del Borgo di Valcasotto – oltre al burro Occelli che è sempre molto richiesto si sta puntando sugli affinati e, quindi, i clienti sono molto curiosi di assaggiarli e acquistarli».

Clienti ai quali si cerca sempre di dare la giusta importanza e attenzione, sia che vadano direttamente in negozio, sia se contattano la bottega telefonicamente.

«Per quanto possibile, siamo sempre ben disposti a fare da punto informazione e suggerire quali luoghi visitare, come un allevamento di asini vicino alla nostra bottega, il Museo degli Usi della Gente di Montagna di Serra, a 3 km da noi, ma anche tutte le bellissime passeggiate che offre la zona e il mulino a pietra napoleonico, recuperato anni fa proprio da Beppino Occelli e dove vengono macinate le farine utilizzate per fare, ad esempio, la polenta».

E la Reggia di Valcasotto?

«La Reggia - racconta Maura – non è aperta al pubblico ma è stata rimessa in sesto dalla Regione» e, quindi, vale certamente la pena di andare e fare due foto, anche solo dall’esterno.

Il territorio che abbraccia Valcasotto, quello delle Alpi Marittime, è infatti capace di dar gioia a tutti i sensi: dal palato e l’olfatto, grazie ai suoi prodotti di eccellenza, regala emozioni anche alla vista e all’udito, immersi totalmente in una natura ancora incontaminata. Il borgo si trova infatti in una posizione strategica e, già nel passato, la strada principale veniva utilizzata per gli scambi con la Liguria. Inoltre, se siete appassionati di sport invernali, a pochi km troverete Garessio 2000, frazione di Garessio e la stazione sciistica di Sangiacomo di Roburent, luoghi ideali per ciaspolate, trekking, gite in mountain bike, pesca e molto altro.

Santuario di VicoforteIn appena un quarto d’ora di macchina (circa 20 km), si può invece raggiungere l’affascinante Santuario di Vicoforte, dedicato alla Natività di Maria Santissima e famoso per avere la cupola di forma ellittica più grande al mondo.

Una posizione che rende il luogo sempre ricco di gente nuova, sia italiana che straniera:

«Nel periodo autunnale e ad inizio primavera, ci sono molti stranieri che passano da qui, come i tedeschi, che vengono in Piemonte per visitare città come Alba, oppure per raggiungere la Liguria e sfruttano la vicinanza per fare tappa anche da noi».

Certo, perché al borgo di Valcasotto c’è anche la possibilità di fermarsi a dormire, magari per un fine settimana ristoratore, grazie alla presenza della Locanda del Mulino, un ex trattoria «ristrutturata sempre da Beppino, con otto camere per gli ospiti, un ristorante dove poter gustare appieno il burro ed i formaggi Occelli assieme a piatti tipici di montagna realizzati dalla bravissima Chef Alessandra e un bar che funge da formaggeria, dove vengono serviti taglieri».

Ma in alcuni casi, colme in questo, le parole non bastano per descrivere a pieno la bontà dei prodotti locali e la bellezza del paesaggio: certe esperienze vanno vissute in prima persona!

 

 

Bottega di Valcasotto:

Via Santa Libera, 14 – Valcasotto 12087 Pamparato (CN)

Tel. 0174351135

info@occelli.it

BEPPINO OCCELLI AGRINATURA S.r.l.

Regione Scarrone, 2 - 12060 Farigliano (CN) - Italy - Tel: +39 0173 746411 - Fax: +39 0173 746495
ufficiostampa@occelli.it - P.IVA: IT02736140043 - CF 02736140043 - REA 231956 - Reg. Imp. 02736140043 di Cuneo - Cap.soc. € 500.000,00 I.V.