Beppino racconta l'Occelli al Barolo!

Beppino racconta l'Occelli al Barolo!

Beppino Occelli «è un grande dei formaggi italiani».

Ecco come Natalia Ferroni, vice capo redattrice del settimanale svizzero Coop Cooperazione, parla del “re del burro e dei formaggi di Langa e di Alpeggio” Beppino Occelli nel suo articolo, pubblicato lo scorso 27 novembre 2018.

Righe in cui traspare il grande apprezzamento, anche in terra elvetica, per le “deliziosità” (per usare uno dei termini coniati dallo stesso Beppino) che portano il marchio Occelli.

Beppino e le vinacce del Barolo!

Nel caso specifico, Beppino racconta sé stesso e, soprattutto, i segreti di uno dei suoi prodotti più apprezzati, l’Occelli al Barolo. Un formaggio con una certa responsabilità dato il nome che porta, rimando diretto al grande vino di Langa, uno dei migliori del Piemonte, d’Italia, del mondo. Ma quando assaggiate l’Occelli al Barolo, parola di Beppino e di Coop Cooperazione Svizzera, voi e il vostro palato rimarrete estasiati dal suo sapore e il suo aroma, entrambi intensi e raffinati.   

Se volete scoprire di più, leggete qui l’articolo pubblicato da Coop Cooperazione.

BEPPINO OCCELLI AGRINATURA S.r.l.

Regione Scarrone, 2 - 12060 Farigliano (CN) - Italy - Tel: +39 0173 746411 - Fax: +39 0173 746495
ufficiostampa@occelli.it - P.IVA: IT02736140043 - CF 02736140043 - REA 231956 - Reg. Imp. 02736140043 di Cuneo - Cap.soc. € 500.000,00 I.V.