Crema di asparagi, patate e Castelmagno d'alpeggio

 

Pubblicata il:
Crema di asparagi, patate e Castelmagno d'alpeggio
PORTATA: Antipasti TEMPO DI PREPARAZIONE: DIFFICOLTÀ: Facile

Ingredienti

Ingredienti:

Preparazione


La crema di asparagi, patate e Castelmagno d'alpeggio Occelli® è un piatto raffinato e delicato, ma anche molto gustoso: da preparare soprattutto, ma non solo, con l'arrivo della primavera, stagione degli asparagi.

Perfetta come primo, questa squisita vellutata può essere servita anche come antipasto: basta presentarla in ciotole più piccole, magari insieme a qualche crostino.

 

Procedimento:

Sbucciate la patate, dopodiché lavatele e tagliatele a dadini.

Eliminate la parte finale dei gambi degli asparagi, quella bianca e dura. Con un pelapatate pelate quindi tutti i gambi, così da togliere eventuali parti legnose e i filamenti.

 

Dopo aver sciacquato accuratamente gli asparagi, separate le cime dai gambi. Fate quindi sbollentare le cime per pochi minuti: devono solo ammorbidirsi, ma restare al dente. Scolatele e tenetele da parte. 

 

Affettate finemente lo scalogno e mettetelo a soffriggere in un po' d'olio extravergine e nel burro Occelli®. Intanto tagliate i gambi degli asparagi a tocchetti. Quando lo scalogno sarà appassito, unitevi sia i gambi degli asparagi che i dadini di patate. Insaporite bene il tutto per 5-6 minuti nel soffritto, mescolando per evitare che le verdure si attacchino.

 

Ora sfumate con il vino bianco, fatelo evaporare, dopodiché bagnate con parecchio brodo vegetale bollente, fino a ricoprire tutte le verdure. Cuocete per circa 20 minuti (alla fine le verdure devono essere morbide), aggiungendo altro brodo durante la cottura, se necessario.

Poco prima di spegnere il fuoco regolate di sale e aggiungete del pepe bianco a vostro gradimento.

 

Ora, con un frullatore ad immersione, direttamente nella pentola frullate bene le verdure fino a ridurle in purea: se la crema fosse troppo densa, aggiungete altro brodo vegetale bollente e mescolate.  

 

Tagliate il Castelmagno d'alpeggio Occelli® a piccoli dadini e unitelo alla vellutata, mescolando bene ed energicamente fino a farlo sciogliere completamente.

 

La crema è pronta: servitela ben calda in ciotole di ceramica, decorandola con le punte di asparagi tenute da parte. 

BEPPINO OCCELLI AGRINATURA S.r.l.

Regione Scarrone, 2 - 12060 Farigliano (CN) - Italy - Tel: +39 0173 746411 - Fax: +39 0173 746495
ufficiostampa@occelli.it - P.IVA: IT02736140043 - CF 02736140043 - REA 231956 - Reg. Imp. 02736140043 di Cuneo - Cap.soc. € 500.000,00 I.V.