Ravioli al nero di seppia con Tuma d'Feja

 

Pubblicata il:
Ravioli al nero di seppia con Tuma d'Feja
PORTATA: Primi Piatti TEMPO DI PREPARAZIONE: DIFFICOLTÀ: Media difficoltà

Ingredienti

Ingredienti:

  • 3 uova
  • 320 g di farina 00
  • 8 g di nero di seppia
  • 200 g Tuma d'Feja Occelli®
  • 1 spicchio d'aglio
  • 200 g di pomodorini
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione


I ravioli al nero di seppia con Tuma d'Feja Occelli® sono un piatto proprio speciale: belli da vedere e deliziosi da gustare, sono perfetti per una cena elegante e raffinata. L'abbinamento fra il nero di seppia e la Tuma d'Feja Occelli® per il ripieno è molto particolare e regala al piatto sfumature decise e sapori intensi.

La preparazione della sfoglia di pasta al nero di seppia e il confezionamento dei ravioli sono operazioni un po' impegnative, ma il risultato finale ripaga di tutti gli sforzi!

 

Procedimento:

Dopo aver indossato dei guanti di lattice (per evitare che le mani si sporchino di nero di seppia), iniziate con la preparazione della pasta fresca.

 

Sbattete leggermente le uova in un piatto. Disponete quindi la farina a fontana: versate nel buco centrale le uova, il nero di seppia e un cucchiaio di olio extravergine d'oliva. Impastate energicamente il tutto fino ad ottenere un panetto dalla consistenza elastica e compatta.

 

Avvolgete il panetto con della pellicola per alimenti e fatelo riposare a temperatura ambiente per circa 2 ore.

 

Trascorso il tempo del riposo, preparate la Tuma d'Feja Occelli® tagliandola a dadini.

 

Ora riprendete l'impasto e, dopo averlo tagliato in due parti uguali, stendetelo in due sfoglie rettangolari non troppo sottili e di uguali dimensioni.

 

Sulla prima sfoglia create il ripieno dei ravioli adagiando i cubetti di Tuma d'Feja Occelli® a gruppetti equamente distanziati gli uni dagli altri.

 

Appoggiate quindi la seconda sfoglia sopra la prima, facendole combaciare bene e premendo un po' con le mani sui bordi (per chiuderli) e intorno ai mucchietti di ripieno (per abbozzare la forma di ogni raviolo). Ora, con una rotella tagliapasta ricavate con precisione tutti i ravioli.

 

Passate alla preparazione del condimento. Lavate i pomodorini e tagliateli a dadini. Sbucciate l'aglio, schiacciatelo e fatelo soffriggere: unite quindi i pomodorini e fateli saltare con l'aglio soffritto per qualche minuto, dopodiché togliete l'aglio.


Ora che il condimento è pronto, lessate i ravioli in acqua bollente salata per circa 3-4 minuti (unite all'acqua di cottura anche un po' d'olio per evitare che i ravioli si attacchino).

 

Una volta cotti, saltateli velocemente in padella con i pomodorini e serviteli ben caldi!

BEPPINO OCCELLI AGRINATURA S.r.l.

Regione Scarrone, 2 - 12060 Farigliano (CN) - Italy - Tel: +39 0173 746411 - Fax: +39 0173 746495
ufficiostampa@occelli.it - P.IVA: IT02736140043 - CF 02736140043 - REA 231956 - Reg. Imp. 02736140043 di Cuneo - Cap.soc. € 500.000,00 I.V.