Tartine con Tuma d'Feja e ramassin caramellati

 

Pubblicata il:
Tartine con Tuma d'Feja e ramassin caramellati
PORTATA: Antipasti TEMPO DI PREPARAZIONE: DIFFICOLTÀ: Facile

Ingredienti

Ingredienti:

  • 8 ramassin
  • 60 g di burro Occelli®
  • 3 cucchiai di zucchero di canna
  • 8 fette di pane
  • 250 g di Tuma d'Feja Occelli®

Preparazione


Le tartine con Tuma d'Feja Occelli® e ramassin caramellati proposte in questa ricetta sono un'idea golosa e originale per un aperitivo o un buffet.

La dolcezza dei ramassin (una varietà di susina tipica del Piemonte sud-occidentale: ramassin è il termine dialettale piemontese che corrisponde all'italiano susina damaschina) si sposa alla perfezione con il gusto più intenso della Tuma d'Feja Occelli®.

Semplicissime da preparare, queste tartine stupiranno i vostri ospiti e andranno a ruba in un attimo!

 

Procedimento:

Iniziate con la preparazione dei ramassin caramellati. Dopo averli lavati e tagliati a metà, privateli del nocciolo.

 

Fate fondere il burro Occelli® in una padella: unitevi i ramassin e saltateli a fuoco vivace per un paio di minuti insieme al burro. Ora aggiungete lo zucchero di canna e fate andare il tutto ancora per 7-8 minuti, mescolando spesso.

 

Intanto tagliate la Tuma d'Feja Occelli® a fettine piuttosto sottili.

 

Tostate leggermente le fette di pane su una padella antiaderente ben calda. Disponete quindi sopra ognuna di essa almeno un paio di fettine di Tuma d'Feja Occelli® e coprite con il coperchio in modo che il calore faccia ammorbidire e sciogliere un po' il formaggio.

 

Quando anche i ramassin saranno pronti, mettete sopra il formaggio di ogni bruschetta un ramassin caramellato (irrorando con l'eventuale salsina rimasta in padella) e servite subito!

BEPPINO OCCELLI AGRINATURA S.r.l.

Regione Scarrone, 2 - 12060 Farigliano (CN) - Italy - Tel: +39 0173 746411 - Fax: +39 0173 746495
ufficiostampa@occelli.it - P.IVA: IT02736140043 - CF 02736140043 - REA 231956 - Reg. Imp. 02736140043 di Cuneo - Cap.soc. € 500.000,00 I.V.